HOEGAARDEN

 

STORIA E PRODUZIONE

Le fonti storiche ci dicono che la prima birra di frumento era incredibilmente acida. Questo fino a quando i monaci di Hoegaarden hanno iniziato a sperimentare con la buccia d'arancia e coriandolo importate dalla colonia Curaçao: una scoperta divina che ha portato alla fama mondiale la ricetta Hoegaarden. La birra di frumento ha causato un po 'di scalpore in Hoegaarden. In tutta onestà, Hoegaarden divenne una grande fabbrica di birra nel 18° secolo. L'ultima fabbrica di birra in Hoegaarden, Tomsin, chiuse nel 1957. Poco dopo, nel 1965, gli abitanti del villaggio hanno deciso di prendere provvedimenti per preservare la ricetta originale.

Rispettando il processo di fermentazione unico e mescolando con cura i migliori ingredienti naturali, è l'unico modo per ottenere il carattere intrigante e gusto sorprendentemente rinfrescante. La birra è fermentata due volte, ma non è filtrata. Da qui il suo aspetto torbido e la consistenza liscia.

 

LE BIRRE

HOEGAARDEN 30 l
HOEGAARDEN 30 l

HOEGAARDEN BLANCHE

500 anni di duro lavoro ha creato questa birra che caratterizzata da un'aroma di buccia d'arancia, coriandolo ed erbe. Di colore giallo e naturalmente torbida abbinata ad una schiuma morbida che aggiunge una finitura nuvolosa. Gusto morbido, leggero e leggermente agrodolce e con note di agrumi sottili.

Tipologia: Blanche

Grado alcolico: 4,6%

Abbinamenti: Birra blanche per ogni occasione, ottima in estate

Formato:

  • Fusto 30 l